I vaccini e i loro meccanismi di azione

Il principio base dell’azione della vaccinazione sfrutta i meccanismi fisiologici che sono alla base del sistema immunitario.1
Esistono diversi tipi di vaccini:
  • vaccini con microrganismi uccisi;
  • vaccini con microrganismi vivi ed attenuati;
  • vaccini con frazioni di microrganismi;
  • vaccini con antigeni microbici purificati;
  • vaccini costituiti da anatossine o tossoidi;
  • vaccini anti-idiotipo;
  • vaccini da manipolazioni genetiche.
A prescindere dalla formulazione, lo scopo di questi preparati è sempre lo stesso: mimare l’azione del microrganismo in modo da insegnare al sistema immunitario a riconoscerlo ed essere pronto in caso di infezione. I vaccini possono essere singoli o combinati. Quando possibile, infatti, si uniscono diversi vaccini per avere una risposta ottimale e permettere la diminuzione di sedute vaccinali ed iniezioni. I vaccini combinati non provocano effetti avversi diversi dai vaccini singoli, e sono sempre da preferire quando si può.
1) https://iovaccino.wordpress.com/2017/10/05/cose-un-vaccino-e-come-funziona/

Su quali tipologie di vaccini si sta lavorando2

La Coalition for Epidemic Preparedness and Innovations (CEPI), organizzazione internazionale che ha lo scopo di promuovere lo sviluppo e lo stoccaggio di vaccini contro microorganismi in grado di causare nuove e spaventose epidemie, sta coordinando i numerosi progetti per la preparazione di vaccini contro il virus SARS-CoV-2.
A causa della recente scoperta del virus e della difficoltà di prevedere il tipo di risposta immunitaria prodotta, le strategie adottate risultano molto diversificatefra loro e, di conseguenza, il tipo di vaccino in grado di proteggere dall’infezione.

In particolare, i ricercatori stanno lavorando su tre tipologie di vaccini:

1.Vaccino a RNA: si tratta di una sequenza di RNA sintetizzata in laboratorio che, una volta iniettata nell’organismo umano, induce le cellule a produrre una proteina simile a quella verso cui si vuole indurre la risposta immunitaria (producendo anticorpi che, conseguentemente, saranno attivi contro il virus)
2.Vaccino a DNA: il meccanismo è simile al vaccino a RNA. In questo caso viene introdotto un frammento di DNA sintetizzato in laboratorio in grado d’indurre le cellule a sintetizzare una proteina simile a quella verso cui si vuole indurre la risposta immunitaria
3.Vaccino proteico: utilizzando la sequenza RNA del virus (in laboratorio), si sintetizzano proteine o frammenti di proteine del capside virale. Conseguentemente, iniettandole nell’organismo combinate con sostanze che esaltano la risposta immunitaria, si induce la risposta anticorpale da parte dell’individuo.
2)https://www.ars.toscana.it/2-articoli/4408-nuovo-coronavirus-vaccini-in-sperimentazione.html#tipologie
Vaccino meccanismo di azione

Fondazione ONLUS "Attilia Pofferi" - Codice Fiscale: 01161140478 - Pistoia, Largo San Biagio 109 - Tel. 0573358384

Largo San Biagio, 109 - 51100 Pistoia (PT) - Tel. 0573 35 83 84 - Cell. 345 67 15 109 - Email: info@fondazionepofferi.org

Note legali / Privacy / Cookie - Realizzazione siti web by TimeforWeb

Per migliorare l'esperienza di navigazione questo sito utilizza cookies, anche di terze parti, clicca su "acconsento" per abilitarne l'uso.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la nostra informativa completa. Consento